Servigliano

Ok Provincia con piano ripristino Orim

La Provincia di Macerata ha approvato il piano di ripristino dell'impianto di trattamento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi della ditta Orim, andata a fuoco il 6 luglio scorso. Il via libera è accompagnato da una serie di prescrizioni che tengono conto dei pareri nei diversi tavoli tecnici da parte degli organi preposti ai controlli. In particolare è stato imposto alla ditta di completare preliminarmente tutte le misure di messa in sicurezza; di rispettare tutte le prescrizioni impartite dal Comune di Macerata sull'agibilità dell'immobile, dall'Asur per le questioni inerenti la salute dei lavoratori e dei cittadini nonché dei vigili del fuoco per la normativa antincendio, con particolari restrizioni; di redigere, entro il 4 marzo 2019, un aggiornamento del piano di emergenza. La ripresa dell'attività sarà subordinata all'avvenuta esecuzione di tutte le opere previste nel piano di ripristino e avverrà in modo graduale. Eliminati dalla gestione i rifiuti di pericolo esplosivo ed infettivo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie